UAM - Umani a Milano

Umani a Milano” è un format di CMF Storytelling nato nel 2014 e che ad oggi è diventato uno strumento di narrazione transmediale con vari progetti social, due libri e tre grandi installazioni.
Raccontiamo le strutture complesse, città, aziende, reparti ospedalieri, parti della società, attraverso le storie delle persone che le costituiscono, per creare una sorta di specchio che riflette il mondo attraverso il suo popolo, un “umano” alla volta a cui si chiede un ritratto e un breve racconto di sé. Vogliamo ridurre le distanze, spezzare il vuoto che c’è tra le persone. Perché si ha meno paura degli altri se ci hai parlato, e si conoscono meglio gli ambienti se ascolti chi li abita.
Nel 2019 due progetti in vita: una spettacolare mostra presso l’Ospedale San Giuseppe (gruppo Multimedica) e un libro edito Feltrinelli per Fondazione Progetto Arca Onlus.

La formula

Un ritratto accompagnato da una didascalia breve e privata: il racconto con lo stile UAM realizza e moltiplica il momento dell’incontro con l’altro e dell’ascolto della sua storia.

Il risultato

La somma dei volti e delle storie, racchiusa in un libro, in un video, in una pagina web, rende più umana, più immaginabile e più vicina qualsiasi organizzazione complessa.
UAM - Umani a Milano

#comunicareilsociale

Rende un’organizzazione no profit più meritevole dell’attenzione e dell’impegno di chi la guarda, creando un ponte tra beneficiario e donatore, tra pubblico e narratore, perché l’impatto sociale sia un percorso condiviso.

#comunicazioneinterna

Rende più saldo il senso di appartenenza del dipendente all’azienda.
Il racconto con lo stile UAM è uno strumento di costruzione di relazioni tra l’individuo e il suo habitat lavorativo, la storia dell’azienda e quella del dipendente si intrecciano in una trama comune.

#comunicazioneesterna

Rende un’azienda più umana. 
Il racconto diventa finestra sull’umanità di cui si compone un’azienda e immette una luce di autenticità su quelle realtà private o pubbliche con le quali i consumatori, i lettori, gli utenti, i cittadini solitamente si confrontano attraverso il filtro di un bancone, uno sportello, il telefono, la mail. Una finestra dalla quale osservare una popolazione aziendale finalmente vicina, viva e somigliante.
UAM
Dal 2015